Nuova casella di posta, cosa fare. Il video del Ministero

Stampa

Nuova casella di posta per docenti e ATA. La capienza sarà di gran lunga superiore a quella attuale: sarà di 500 Mb e risiederà sull’infrastruttura Aruba. Cosa fare? Il video del Ministero

L’indirizzo email diventerà [email protected] Cambierà solo il dominio ma quello che precede l’@ rimarrà invariato. Se la casella è [email protected] con il passaggio al nuovo sistema diventerà [email protected]

Il Ministero pertanto invita gli utenti a:

  • verificare sempre l’attuale casella perché qui riceverai informazioni dettagliate sul passaggio al nuovo sistema;
  • salvare i contenuti presenti nell’attuale casella di posta perché non verranno migrati. Ricorda che potrai farlo entro la fine di luglio 2020 e, per un periodo di tempo limitato, le due caselle saranno entrambe attive per consentirti di archiviare i contenuti direttamente sulla nuova;
  • controllare se ti sei registrato con l’indirizzo di posta @istruzione.it su siti esterni al portale istituzionale e se così fosse, dovrai inserire il nuovo indirizzo @posta.istruzione.it, quando lo stesso sarà attivo.

 

Nuova casella di posta del Ministero: come funziona il passaggio [GUIDA]

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia