Numero minimo di giorni di lezione. Gestire situazioni problematiche prima del termine delle lezioni

di Lalla
ipsef

Lalla – L’USR Veneto invita i Dirigenti Scolastici a porre attenzione alle situazioni problematiche che potrebbero inficiare la validità dell’anno scolastico. Se infatti il Miur ha chiarito che le cause di forza maggiore non pregiudicano la validità dell’anno scolastico, non è stata data analoga interpretazione circa eventi programmati e prevedibili come le consultazioni elettorali.

Lalla – L’USR Veneto invita i Dirigenti Scolastici a porre attenzione alle situazioni problematiche che potrebbero inficiare la validità dell’anno scolastico. Se infatti il Miur ha chiarito che le cause di forza maggiore non pregiudicano la validità dell’anno scolastico, non è stata data analoga interpretazione circa eventi programmati e prevedibili come le consultazioni elettorali.

Si raccomanda quindi ai Dirigenti Scolastici un’attenta valutazione delle specifiche situazioni non tanto degli istituti nel loro insieme, quanto dei singoli plessi in relazione alle diverse comunità che compongono l’istituto. Può infatti capitare che un plesso abbia svolto regolarmente la propria attività, mentre un altro sia incorso in situazioni ripetute di sospensione dell’attività didattica.

Pertanto, in presenza di situazioni di possibile difetto di giorni rispetto al numero minimo di 200, si invitano i Dirigenti Scolastici a trovare soluzioni organizzative che consentano di superare questa incompletezza.

La nota

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione