Nubifragio Marche, utilizzo di tecnologie digitali per gli studenti che non possono andare a scuola. Nota USR

WhatsApp
Telegram

In conseguenza del recente nubifragio che ha colpito il territorio delle provincie di Ancona e Pesaro‐ Urbino si è reso necessario da parte delle Amministrazioni locali e delle altre Autorità competenti adottare provvedimenti incidenti sul servizio d’Istruzione. Lo scrive in una nota l’USR Marche.

Per sostenere la popolazione colpita dal violento nubifragio che si è abbattuto nel territorio marchigiano giovedì sera, l’Ufficio scolastico regionale invita le scuole “nell’ambito dell’autonomia didattica e funzionale attribuita alle Istituzioni scolastiche, ogni azione utile a garantire il diritto all’ Istruzione di tutti gli studenti, favorendo altresì il rapporto educativo‐relazionale con il gruppo classe e i docenti”.

Per questo si mette in campo “l’opportunità, tra l’altro, dell’utilizzo delle tecnologie digitali nelle forme concertate nell’ambito della Comunità Scolastica, in particolare per gli alunni impossibilitati a raggiungere la propria scuola in presenza”.

Inoltre, le scuole “anche in rete tra loro, avranno cura, di prevedere ulteriori forme di solidarietà quali, a titolo di esempio, la messa a disposizione di apparecchiature informatiche e piani traffico dati oltre che di materiale didattico e di cancelleria”.

Nota

WhatsApp
Telegram

Avviso importante: come ottenere la Cessione del Quinto in Convenzione NoiPa senza pagare Commissioni e Spese d’istruttoria con PrestitoPiù