Novità Prestiti NoiPA 2018

di redazione

item-thumbnail

I dipendenti statali e pubblici che dipendono dal NoiPA per il proprio trattamento economico possono richiedere finanziamenti agevolati per alcune esigenze specifiche, previa iscrizione alla “Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali”. Ma cosa succede quando l’esigenza non rientra tra le casistiche previste o il “piccolo prestito” non è sufficiente a realizzare i propri progetti? In questo casi i prestiti NoiPA in convenzione possono essere la soluzione giusta: ecco le principali novità del 2018!

Come funzionano i prestiti NoiPA

Tutti i lavoratori della Pubblica Amministrazione gestiti dal sistema NoiPA possono richiedere un prestito NoiPA in convenzione, beneficiando di condizioni vantaggiose e tempistiche ridotte, grazie all’accordo tra il Ministero dell’Economia e delle Finanze e gli istituti di credito aderenti.

Possono quindi usufruire dell’agevolazione i dipendenti del MIUR (tra cui docenti della scuola, personale ATA, docenti e ricercatori universitari), il personale impiegato presso i ministeri, le regioni e le autonomie locali, nonché il personale della magistratura o della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Inoltre, i prestiti NoiPA in convenzione si esprimono tramite la Cessione del Quinto e in particolare il Prestito Delega, due tipologie di finanziamento particolarmente apprezzate dai dipendenti della scuola.

Vantaggi dei prestiti NoiPA in convenzione

I vantaggi di questa forma di prestito sono innumerevoli:

  • Tassi vantaggiosi grazie alla convenzione diretta tra l’istituto di credito e l’amministrazione di riferimento;
  • Prestito non finalizzato all’acquisto di un prodotto o un servizio: per richiedere il prestito in convenzione NoiPA non serve specificare la destinazione; la liquidità ottenuta può essere utilizzata liberamente, anche per diversi acquisti;
  • Tempistiche ridotte: grazie alla convenzione NoiPA la pratica di finanziamento viene gestita telematicamente, con una notevole riduzione dei tempi di erogazione.

Inoltre, Cessione del Quinto e Prestito Delega hanno anche ulteriori vantaggi:

  • Comodità: la rata viene trattenuta direttamente dallo stipendio, a garanzia di una restituzione puntuale e senza pensieri;
  • Prestito protetto, sempre coperto da assicurazione vita e impiego, a tutela del richiedente e dei suoi familiari;
  • Richiedibili anche in presenza di altri prestiti o precedenti segnalazioni per ritardi di pagamento, previa verifica di fattibilità.

Inoltre è possibile rateizzare fino a 120 mesi e rinegoziare il prestito in corso, nel caso in cui le esigenze dovessero cambiare, allungando la durata residua e modificando la rata.

Come richiedere i prestiti NoiPA

Per richiedere un prestito NoiPA è sufficiente avere a disposizione la seguente documentazione:

  • Documento di identità valido;
  • Tessera sanitaria;
  • Ultima busta paga.

Prestiti & Finanziamenti, rete agenti di Prestitalia – Gruppo UBI Banca, vanta un’esperienza ventennale nei prestiti NoiPA in convenzione. Specializzata in prestiti per dipendenti e pensionati, ha servito oltre 50.000 clienti in tutta italia, con il 97% di utenza soddisfatta.

È possibile richiedere una consulenza gratuita e senza impegno per verificare rata, durata e importo del prestito, semplicemente con un clic. Rivolgiti agli esperti di settore: richiedi ora un preventivo gratuito!

Versione stampabile