A novembre drastico calo assenze per malattia nella scuola

di
ipsef

ASCA – Rispetto a quelli dello stesso mese dell’anno precedente, a novembre i giorni di assenza per malattia del personale della scuola con contratto a tempo indeterminato sono diminuiti del 28,8% tra gli insegnanti (586.836 giorni rispetto ai 824.355 di novembre 2009) e del 16,1% tra il personale tecnico amministrativo (218.901 giorni rispetto ai 260.864 di novembre 2009). Lo riferisce in una nota il ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione.

ASCA – Rispetto a quelli dello stesso mese dell’anno precedente, a novembre i giorni di assenza per malattia del personale della scuola con contratto a tempo indeterminato sono diminuiti del 28,8% tra gli insegnanti (586.836 giorni rispetto ai 824.355 di novembre 2009) e del 16,1% tra il personale tecnico amministrativo (218.901 giorni rispetto ai 260.864 di novembre 2009). Lo riferisce in una nota il ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione.

Anche le assenze superiori ai 10 giorni, prosegue la nota, sono drasticamente calate sia tra gli insegnanti (-22,7%) sia tra il personale tecnico amministrativo (-20,2%). Le assenze per altri motivi sono invece rimaste invariate sia tra gli insegnanti (+0,01%) sia tra il personale tecnico amministrativo (+0,03%).

La rilevazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Universita’ e della Ricerca – disponibile sul sito del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione- e’ stata effettuata su 10.246 istituzioni scolastiche (il 97,6% del totale). Nel confronto tra ordini di scuola, il calo piu’ consistente delle assenze per malattia degli insegnanti con contratto a tempo indeterminato e’ avvenuto nella scuola primaria (-32,7%). A livello territoriale, la diminuzione piu’ significativa delle assenze per malattia si registra tra il corpo docente che opera nelle Regioni del Nord Est (-36,6%).

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione