Notifica pubblici proclami Mazzola

di redazione
ipsef

“In ottemperanza dell’ordinanza del 18.04.2017, pronunciata dal Tribunale di Milano, si avvisa che in data 24.03.2017 è stato incardinato presso il medesimo Tribunale, sezione lavoro, il procedimento avente R.G.L. n. 3151/2017 ad opera della ricorrente Sig. Mazzola Dorotea, rappresentata e difesa dall’Avv. Annalisa Tardino, che vede, quali parti intimate, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università, e della Ricerca, l’Ufficio Scolastico regionale per la Sardegna, l’Ufficio Scolastico regionale per la Sicilia, l’Ufficio scolastico regionale per la Lombardia e l’Ufficio Scolastico Ambito Territoriale per la provincia di Milano, avente ad oggetto l’annullamento e/o disapplicazione degli elenchi “dei trasferimenti e dei passaggi del personale docente di ruolo (seconda fase – punti B, C e D dell’art. 6 del CCNI) anno scolastico 2016/2017 scuola primaria” degli Uffici Scolastici Provinciali, pubblicati in data 29.07.2016, nella parte in cui non è stato riconosciuto il diritto di trasferimento della ricorrente negli Ambiti Territoriali della Puglia, dalla stessa indicati quali sedi preferite; della nota mail avente ad oggetto la “notificazione assegnazione nuova Sede scolastica / Ambito”, con cui è stato comunicato alla ricorrente che “per l’a.s. 2016/2017, ha ottenuto il Trasferimento presso: LOMBARDIA AMBITO 0021, TIPOLOGIA DI POSTO: COMUNE”; della nota mail avente ad oggetto la “notifica assegnazione incarico su Sede scolastica”, con cui è stato comunicato alla ricorrente che “la Sua assegnazione per il prossimo triennio è presso l’istituto: MIC8DGOOL – I.C. Aerbe Zara Milano ambito LOM0000021 TIPO POSTO: COMUNE CLASSE DI CONCORSO: EEEE – SCUOLA PRIMARIA”; di ogni altro atto presupposto, connesso e/o consequenziale ancorché non conosciuto.
Sono controinteressati del suddetto procedimento “tutti i docenti partecipanti alla procedura straordinaria di mobilità territoriale e professionale per l’a.s. 2016/17, inseriti nella medesima fase cui ha preso parte la ricorrente ovvero in quella successiva, che hanno riportato un punteggio inferiore a quello della ricorrente e che, pur in assenza di condizioni ex art. 13 C.C.N.L. del 08.04.2016, sono stati trasferiti negli ambiti territoriali della Sicilia, indicati dalla ricorrente come sedi di maggior interesse”.
Con pronuncia in udienza del 26.04.2017 il Giudice ha fissato la data della prossima udienza per il giorno 30.08.2017, ore 10.45.

Scarica documenti

Versione stampabile
soloformazione