Notifica pubblici proclami

di redazione
ipsef

Con provvedimento del 08.03.2018 il Tribunale Ordinario di Milano, Sezione Lavoro, in Milano, ha autorizzato la notifica per pubblici proclami del ricorso numero di registro generale 10862 del 2017, proposto da CUZZILLA CLELIA, rappresentata e difesa dall’avvocato Rosa Cilea, con domicilio eletto presso lo studio legale Cilea in Reggio Calabria, viale G. Amendola n. 37, contro MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA – UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA – AMBITO TERRITORIALE PER LA PROVINCIA DI MILANO, nonchè << i docenti abilitati all’insegnamento di scuola inseriti nelle graduatorie ad esaurimento della Provincia di Milano, in possesso di un punteggio uguale od inferiore rispetto a quello della ricorrente>>; FATTO: con giudizio ex art. 414 c.p.c. iscritto presso il Tribunale di Milano, la ricorrente Cuzzilla Clelia, vincitrice di Pubblico Concorso di cui al D.D.G. 06.04.1999 bandito presso il Provveditorato agli Studi di Reggio Calabria, e perciò già inserita nelle graduatorie di pari oggetto nella provincia di Reggio Calabria fino al biennio 2001/2002, chiede l’ accertamento, il riconoscimento e la declaratoria del diritto al reinserimento/permanenza/aggiornamento/trasferimento nelle Graduatorie Ad Esaurimento della provincia di Milano per il triennio 2014/2017. Tutto ciò premesso, sulla base della normativa di riferimento e del maggioritario orientamento giurisprudenziale, si ritiene che la contestazione in ordine alla mancata e/o tardiva presentazione della domanda di aggiornamento ex D.M. 42/2009 – 44/2011 e D.M. N. 235 del 1 aprile 2014, non può costituire causa di esclusione dalla predetta procedura di reclutamento. La richiesta avviene per i seguenti motivi di DIRITTO: applicabilità dei disposti legislativi  di cui alla L. 143/2004 e dell’ art. 8 della  L. 296 del 2006, risultando immediatamente disapplicabili le diverse disposizioni di rango normativo inferiore di cui all’ art.1 c.2  del D.M. 42 del l’ 8 aprile 2009 e D.M. 44 del 12 maggio 2011 e del D.M. N. 235 del 1 aprile 2014. CONCLUSIONI: Si conclude affinché  l’Ecc.mo TRIBUNALE DI MILANO – SEZIONE LAVORO così come adito, in accoglimento del presente ricorso, Voglia accertare, dichiarare e riconoscere il diritto di CUZZILLA Clelia al reinserimento/permanenza/aggiornamento/ trasferimento nelle graduatorie ad esaurimento della provincia di Milano per il triennio 2014/2017 e seguenti per ogni effetto e beneficio di legge.
Il ricorso viene notificato a tutti coloro che sono utilmente inseriti nelle graduatorie ad esaurimento di scuola infanzia e primaria della provincia di Milano per il triennio 2014/2017. Si fa presente che gli atti integrali del procedimento in oggetto sono consultabili sui siti: www.orizzontescuola.it; sul sito istituzionale del MIUR; aul aito istituzionale del Tribunale di Milano.
Reggio Calabria lì, 27.04.2018
Avv. Rosa Cilea

Scarica i documenti

Versione stampabile
anief
soloformazione