Notifica per pubblici proclami

di redazione
ipsef

Con decreto del 27 Novembre 2017, il Presidente del Tribunale di Milano, sez Lavoro, ha autorizzato la signora Patrizia Esposito Ferrara, c.f. SPS PRZ 74H58 D960Y, rappr. e dif. dall’avv. Eleonora Di Nora, c.f. DNR LNR 74D66 C351J, dom. a Caltagirone in Viale P. Umberto n. 2/c, a notificare per pubblici proclami, ex art.150 c.p.c, ai docenti partecipanti alle fasi B, C e D del piano di mobilità di cui al CCNI 8 aprile 2016 per la classe di concorso scuola primaria posto comune, assegnati agli ambiti territoriali della Sicilia, come controinteressati, il ricorso ex art. 414 c.p.c. depositato presso il Tribunale di Milano, Sez. Lavoro, contraddistinto con R.G. n.5305/2017, G.d.L. dott.ssa Giulia Dossi, con udienza fissata mediante decreto del 11.12.2017 per il giorno 7 marzo 2018 ore 11:40, presentato nei confronti del MIUR ed avente ad oggetto l’impugnazione della mobilità straordinaria del personale docente per l’a.s. 2016/2017. A sostegno del ricorso si è dedotta la violazione, ad opera del CCNI 8 aprile 2016 e della O.M. n.241/2016, delle disposizioni della L. 107/2015, art. 1, co. 108, concernenti la precedenza accordata, per tutti gli ambiti territoriali a livello nazionale, ai docenti assunti entro l’a.s. 2014/2015, per tutti i posti vacanti e disponibili, nonché la violazione delle norme contrattuali integrative con riferimento al rispetto del punteggio e dell’ordine delle preferenze, e quindi concludeva per l’accertamento del diritto al trasferimento della ricorrente presso uno degli ambiti territoriali di Caltanissetta o, in subordine, presso qualunque altro ambito della Regione Sicilia nei quali è risultata la disponibilità di posti vacanti e disponibili all’esito delle operazioni di mobilità 2016/2017, secondo l’ordine di preferenza espresso dalla ricorrente nella domanda di mobilità per l’a.s. 2016/2017. È stata altresì disposta la pubblicazione del testo integrale del ricorso, delle memorie di costituzione e dei verbali di causa sul sito Internet istituzionale del Miur, sul sito istituzionale del Tribunale di Milano ed altri siti di consultazione diffusa nel settore della scuola (ad es. www.orizzontescuola.it). Avv. Eleonora Di Nora

Scarica i documenti

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare