Notifica per pubblici proclami ex art. 151 c.p.c. – Ricorso ex artt. 700 e 414 c.p.c.

di redazione
ipsef

Si rende noto che il prof. Mattei Enrico Vittorio, c.f. MTTNCV68R02B963F, assistito dall’avv. Francesco Trotta e dall’avv. Grazia Borzaro, con PEC: [email protected][email protected], ha proposto ricorso ex artt. 700 e 414 c.p.c. dinanzi al Tribunale di Milano, sezione Lavoro, (R.G. 8529/2018 Giudice del Lavoro dott.ssa Giulia Marzia Locati), contro MIUR nonché “tutti i docenti trasferiti a seguito di mobilità 2018/2019 nei luoghi di preferenza indicati dal ricorrente nella propria domanda che sarebbero pregiudicati per l’effetto dell’accoglimento del ricorso”, per ottenere in via d’urgenza e/o nel merito: a) In via cautelare: concludere per l’accoglimento della domanda ex art. 700 c.p.c., nonché ordinare all’ Amministrazione resistente di provvedere alla rielaborazione della graduatoria e del punteggio alla luce della precedenza ex art. 33 l. 104/1992 e del servizio militare, con conseguente trasferimento del ricorrente, anche in sovrannumero, presso l’I.I.S. di Faicchio (BN) o comunque ad altra sede indicata per le operazioni di mobilità per l’a.s. 2018/2019, secondo l’ordine di preferenze esposto nella domanda di mobilità. b) Nel merito, in via principale: accertare e dichiarare il diritto del ricorrente alla precedenza nelle operazioni di mobilità territoriale interprovinciale, ex art. 33 co. 5 e 7 della L.104/92, previa dichiarazione di nullità degli artt. 13 e 14 del Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente la mobilità del personale docente per l’a.s. 2017-2018, sottoscritto l’11.4.2017, per contrarietà a norme imperative, nonché di ogni altra disposizione contrattuale in contrasto con la L. 104/92 e D. Lgs. 297/94; c) Sempre nel merito: previa dichiarazione di illegittimità delle Note comuni allegate al CCNI dell’11.4.2017 e l’O.M. n. 207 del 09.03.2018 nella parte in cui dispongono che “il servizio militare di leva, o il sostitutivo servizio civile, può essere valutato solo se prestato in costanza di rapporto di impiego come docente a tempo determinato nella scuola statale. (…)”, accertare e dichiarare il diritto del ricorrente al maggior punteggio spettantegli per il servizio militare prestato; per l’effetto ordinare all’ Amministrazione resistente di provvedere alla rielaborazione della graduatoria e del punteggio alla luce della precedenza ex art. 33 l. 104/1992 e del servizio militare, con conseguente trasferimento del ricorrente, anche in sovrannumero, presso l’I.I.S. di Faicchio (BN) o comunque ad altra sede indicata per le operazioni di mobilità per l’a.s. 2018/2019, secondo l’ordine di preferenze esposto nella domanda di mobilità; d) adottare ogni provvedimento idoneo a tutelare i diritti del ricorrente. Con decreto del 20.09.2018 il Giudice ha autorizzato la notifica ex art. 151 c.p.c. ai controinteressati e fissato udienza, per il cautelare, alla data del 28.11.2018 ore 12:00, nonché per il merito, alla data del 15.01.2019 ore 12:50, mediante pubblicazione sul sito internet del MIUR convenuto, sul sito istituzionale del Tribunale di Milano e sul sito www.orizzontescuola.it e sulla Gazzetta Ufficiale.
Cerreto Sannita, 28.09.2018
Avv. Francesco Trotta

ATTI DI CAUSA R.G. 8529-18

Versione stampabile
anief
soloformazione