Nota Prot.3432 del 20 maggio 2011

di redazione
ipsef

Problematiche relative al periodo transitorio di applicazione del riordino, per mancato allineamento delle discipline

Problematiche relative al periodo transitorio di applicazione del riordino, per mancato allineamento delle discipline

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’istruzione

Nota Prot.3432
Roma, 20-5-2011

Oggetto: Problematiche relative al periodo transitorio di applicazione del riordino, per mancato allineamento delle discipline.

Premesso che situazioni analoghe a quella rappresentata si verificano sempre nei momenti di transizione da un ordinamento all’altro, con modalità diverse a seconda della configurazione dei percorsi interessati, si fa presente che le istituzioni scolastiche possono realizzare, nell’ambito delle ordinarie attività di sostegno e di recupero, le iniziative ritenute opportune ai fini del proficuo inserimento degli alunni nelle classi, con esclusivo riferimento alle discipline non presenti nel vecchio ordinamento o alle discipline caratterizzate da importanti innovazioni di contenuto e metodo.

Si deve comunque escludere il ricorso ad esami integrativi che potrebbero precludere l’accesso degli studenti in parola alle classi che seguono i piani didattici del nuovo ordinamento.
Nella fase che precede l’inizio delle lezioni, potranno invece essere eventualmente realizzate verifiche della preparazione conseguita a seguito di attività organizzate, per gli studenti interessati, dalle scuole con espresso riferimento alle discipline sopra menzionate.
Potranno essere inoltre organizzate, nei primi mesi dell’anno scolastico, particolari azioni di sostegno nei confronti di studenti che manifestino significative persistenti difficoltà di adeguamento alle modificazionicurricolari introdotte.

IL DIRETTORE GENERALE
Carmela Palumbo

Versione stampabile
anief
soloformazione