Norma’s Teaching, la prof d’inglese che spopola sui social: “Vi racconto il mio metodo di studio in cui si impara giocando”

WhatsApp
Telegram

“Frequentavo il linguistico a Magenta e a 17 anni ho fatto la quarta liceo in America, nel Washington State. Sono sempre stata una secchiona: ero convinta di sapere l’inglese benissimo. È stata un’esperienza fantastica: anche la high school era molto bella, ma meno impegnativa rispetto ai nostri licei”.

Lo ha raccontato al Corriere della Sera Norma Cerletti, la prof d’inglese che spopola su Instagram meglio conosciuta come Norma’s Teaching.

Dopo essere tornata in Italia, Norma racconta di aver iniziato ad insegnare, ma con esisti scoraggianti: “Mi sono iscritta all’università, sono laureata in Scienze politiche, e ho ottenuto il certificato Celta, che permette di insegnare sia ai bambini sia agli adulti. Ho iniziato a lavorare come maestra d’inglese per una scuola privata di Milano, ma mi trattavano male e prima del lockdown, a fine 2019, mi sono licenziata”.

Prorpio durante il lockdown del 2020 è nata l’idea dei social: “Un amico mi ha suggerito di fare qualche video sui social, Tik tok, Youtube: il risultato è stato scioccante. Nel giro di due mesi avevo già 300 mila follower su Instagram. Del tutto inaspettato. Sui social ci ho provato, ma come insegnante non sono improvvisata: ho 12 anni di esperienza alle spalle”.

La prof d’inglese più famosa sui social spiega il suo metodo: “Veloce e divertente. Il mio slogan è ‘fast, fun and fantastic’: è inutile studiare ore e ore che poi non rimane impresso niente, basta imparare una cosa sola al giorno e i risultati si vedono. Bastano 5 minuti per fare una lezione d’inglese. Insegnando ai bambini sono diventata brava a catturare l’attenzione degli allievi e ho scoperto che imparare giocando è più efficace”.

Io non sono un’influencer – precisa -: non faccio marketing e pubblicità per altri brand sui miei profili. I miei guadagni derivano dalla scuola, che lo scorso anno ha fatturato circa 4 milioni di euro. Proponiamo diversi corsi a pagamento, tutti online: io curo i contenuti e le lezioni. Abbiamo 50 mila allievi. You can trust me: puoi fidarti di me, perché sono competente e mi sono sempre comportata in modo professionale anche sui social, non faccio drama. Condivido il mio contenuto di valore ma non le mie vicende personali, per esempio dove vado in vacanza”.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Webinar Eurosofia di presentazione il 26 luglio ore 17.00