Non solo Arturo. Aggressione studente a Catania

WhatsApp
Telegram

Quattordicenne aggredito e pestato senza motivo nel centro commerciale Alle Porte di Catania. Seduto ad attendere la madre, maestra elementare, impegnata in alcuni acquisti natalizi, con accanto la sorellina di dieci anni, è stato colpito selvaggiamente e senza motivo da un gruppo di minorenni che stazionavano davanti ai negozi, mentre la bambina ha riportato gravi conseguenze sul piano psicologico per avere assistito alla scena.

Da giorni la bambina, che frequenta la quinta classe di una scuola primaria di un’altra provincia siciliana che non citiamo per tutelarne la privacy, è in preda a paure e panico a scuola. Da alcuni giorni le maestre avevano notato comportamenti anomali nell’alunna, che ora frequenta sedute presso una psicologa. Sul fronte delle indagini, le forze dell’ordine, accorse sul posto dopo essere state chiamate dalla madre nell’indifferenza dei presenti, stanno vagliando le immagini delle telecamere ma dalla prima ricostruzione la stessa polizia pare abbia già individuato gli aggressori in alcuni ragazzi del quartiere Librino.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur