Non sciopero perché il sindacato mi ha precettato…Lettera

Stampa

Siamo giunti al paradosso: il 20 maggio 2016 CGIL, CISL, UIL e SNALS hanno indetto uno sciopero generale per la scuola

Siamo giunti al paradosso: il 20 maggio 2016 CGIL, CISL, UIL e SNALS hanno indetto uno sciopero generale per la scuola e pochi giorni prima arriva un’integrazione “le organizzazioni sindacali CGIL, CISL, UIL e SNALS hanno escluso dalla partecipazione allo sciopero del 20 maggio 2016, il personale scolastico chiamato a svolgere compiti di componente di commissioni di esami di vigilanza nonché di ordinario ausilio alla funzionalità delle istituzioni scolastiche interessate allo svolgimento delle prove concorsuali finalizzate al reclutamento del personale docente”.

Tutto questo mi suona veramente strano. Lo sciopero è un diritto di tutti i lavoratori e se si decide di “precettare” qualcuno lo fa il datore di lavoro e non il sindacato stesso che ha proclamato la giornata di astensione dal lavoro.

Qual è la funzione del sindacato? Credo che una riflessione profonda sulle organizzazioni che rappresentano i lavoratori debba essere fatta da parte di tutti, compresi i sindacati stessi i quali hanno perso di visto la loro mission.

Mi sento presa in giro e delusa…

Giusi Paladino

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata