Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Non ho mai versato contributi, ho diritto a una pensione?

WhatsApp
Telegram

Per chi non ha contributi versati avere una pensione al compimento dei 67 anni diventa molto difficile.

Il diritto alla pensione di vecchiaia si raggiunge al compimento dei 67 anni ma solo a patto di aver versato almeno 20 anni di contributi. Senza i 20 anni si può accedere con almeno 15 anni di contributi, e sempre al compimento dei 67 anni, ma solo se si è in possesso dei requisiti richiesti dalle 3 deroghe contenute nella Legge Amato del 1992. E’ possibile accedere alla pensione anche con soli 5 anni di contributi ma in questo caso è necessario aver compiuto i 71 anni e non avere nessun contributo versato prima del 1996.

Rispondiamo ad una nostra lettrice che ci scrive:

Buongiorno, sono una donna di 57 anni, non ho nessun contributo lavorativo e per scelta sono una casalinga. Non ho nessun tipo di  assicurazione perché non posso permettermela, volevo chiedervi se mi spetterà almeno una piccola pensioncina in futuro. Grazie mille. 

Pensione senza contributi

Per chi non ha mai versato contributi, come facilmente può intuire, non spetta una pensione previdenziale. Nemmeno quella erogata dal fondo casalinghe, visto che la stessa viene riconosciuta solo a coloro che, pur non avendo mai svolto lavoro, hanno richiesto l’iscrizione al fondo in questione e versato almeno 5 anni di contributi.

Per chi si ritrova al compimento dei 67 anni senza il diritto alla pensione previdenziale l’unica alternativa resta quella dell’assegno sociale, riconosciuto però, sono a coloro che sono in possesso di determinati requisiti reddituali personali e coniugali.

L’assegno sociale intero spetta solo il presenza di redditi personali pari a zero e a redditi coniugali che non superino 6.085,30 euro nel 2022. 

Nel caso il reddito non sia pari a zero spetta l’assegno sociale in forma ridotta per redditi personali fino a 6085,30 euro e redditi coniugali che non superino 12.170,60 euro.

Questo significa, ad esempio, che se anche lei non possiede redditi ma ha un marito che percepisce una pensione superiore ai 500 euro al mese non avrà diritto all’assegno sociale.

Per completezza di informazione rimandiamo alla lettura dell’articolo: Assegno sociale: quando spetta importo inferiore ai 460 euro mensili?

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur