Non gradisce valutazione condotta e minaccia docente con grosse forbici

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Si susseguono le notizie relative a episodi di violenza, intolleranza e mancato rispetto delle regole in ambito scolastico.

Questa volta è successo in una scuola media della Lunigiana, dove un alunno ha minacciato una docente con le forbici.

L’alunno, riferisce “La Nazione“, non avrebbe gradito il voto (leggasi giudizio) di condotta, così si è recato a scuola con delle grosse forbici.

Lo studente ha prima minacciato di tagliarsi la gola e poi ha puntato le forbici alla docente di Italiano che, dopo aver fatto uscire dall’alula gli altri allievi, è riuscita a togliere le forbici all’alunno. Il tutto, mentre i compagni in corridoio piangevano e urlavano per la paura.

Il ragazzo, dopo l’arrivo dei carabinieri e del 118, è stato trasportato al pronto soccorso.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione