Non farò il concorso scuola. Ho 48 anni, non avrò più un lavoro ma ho una dignità. Lettera

Stampa

Non farò il concorso. Ho 48 anni, 25 di esperienza come sostegno nella Scuola dell'Infanzia. Ho iniziato quando le insegnanti di sostegno non dovevano nemmeno mettersi a sedere e non potevano mangiare a scuola e venivano viste come ruba stipendio (lo sono ancora?) perché erano concentrate su un bambino solo ( perché a quel tempo il rapporto alunno docente era 1/1) siamo dopo passati a 1/2 e a volte 1/3 perché dovevano risparmiare.

Non farò il concorso. Ho 48 anni, 25 di esperienza come sostegno nella Scuola dell'Infanzia. Ho iniziato quando le insegnanti di sostegno non dovevano nemmeno mettersi a sedere e non potevano mangiare a scuola e venivano viste come ruba stipendio (lo sono ancora?) perché erano concentrate su un bambino solo ( perché a quel tempo il rapporto alunno docente era 1/1) siamo dopo passati a 1/2 e a volte 1/3 perché dovevano risparmiare.

Ho fatto corsi di aggiornamento senza bisogno dei 500 euro (che non ho avuto perché non sono docente), ho fatto il corso L.I.S perchè con i bambini sordi era giusto usare un linguaggio alternativo ed era giusto insegnare anche agli altri bambini linguaggi nuovi (quello che ora chiamare integrazione con cui vi riempite la bocca).

Ho avuto tante gioie e soddisfazioni (un b. che pronuncia a 4 anni una parola), ho avuto scontri fisici e mentali (i b.aggressivi picchiano), ho dovuto fare l'infermiera (ma non il corso della somministrazione dei farmaci perché non sono di ruolo) ho tolto il cibo dalla bocca a bambini che soffocavano (ma no il corso di primo soccorso perché non sono di ruolo), ho fatto il corso HACCP perché mangiamo con i bambini, ho creduto nella scuola e, male per me, ancora ci vado volentieri perché i bambini mi fanno ancora ridere.

Volete che faccia il concorso, che cosa devo dimostrare ancora? saper parlare una lingua che ho studiato alle scuole medie che non so a che cosa possa servire…..di essere professionale? di essere aggiornata?domando…..cara Ministro Giannini e Ministro Renzi sapete scrivere in Braille o segnare il L.I.S? beh io si! perchè nel mio lavoro questo mi serve! Sapete riempire un PEI?sapete mettervi seduti a terra e aspettare che un bambino di 3 anni si fidi così tanto di voi da avvicinarsi?Io si! e ne vado fiera!

Ho 48 anni non so fare un' altro lavoro.. per carità ci si riinventa ma mi mancherà la scuola…tanto!e mi mancheranno i bambini …tanto!Spero che chi entra ora nella scuola trovi colleghe che le aiutino a capire e le guidino nel lavoro come hanno fatto con me e come forse avrei fatto io. Ho 48 anni e non farò il concorso. Non avrò più un lavoro ma ho una dignità!

Cristina D'Ambrogio (docente II fascia sostegno con graduatoria esaurita )

Stampa

“App-prendo insieme per una rete sicura” è il nuovo progetto di Eurosofia a cura del Prof. Francesco Pira. Il 4 febbraio segui la diretta