“Non ci lascerete in mutande”, svoltosi a Milano il flash mob dei diplomati magistrale

di redazione
ipsef

item-thumbnail

inviato da Coordinamento Lavoratori Scuola –  Oggi le maestre e i maestri di Milano per dire no al licenziamento di 60 mila insegnanti della scuola primaria hanno organizzato un flash mob in piazza Oberdan.

“Non ci lascerete in mutande” è stato lo slogan che ha animato anche il blocco del traffico su Corso Buenos improvvisato con continui attraversamenti della strada, raccogliendo la solidarietà di automobilisti e passanti.

Dopo i brevi blocchi del traffico, gli insegnanti hanno improvvisato un corteo sui marciapiedi per tutto il corso e fino a via Padova, dove si sono uniti alla catena umana contro il razzismo.

Le maestre e i maestri chiedono un decreto di urgenza per riaprire le Gae e garantire l’assunzione di tutti i precari, la continuità didattica e la qualità del servizio pubblico.

Maestre e maestri in lotta.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione