Non c’è posto per il compagno in sedia a rotelle: tutta la classe rinuncia alla gita scolastica

WhatsApp
Telegram

A Frigento, in provincia di Avellino, altro caso di solidarietà della classe nei confronti di un compagno con disabilità. E, come in altre circostanze già raccontate, tutti gli studenti hanno rinunciato ad andare in gita scolastica per non lasciare solo il compagno.

Lo racconta Irpinianews, che spiega come i ragazzi di un Liceo linguistico e Scienze Umane sarebbero dovuti andare a Barcellona in gita. Ma non ci sarebbe stata la possibilità per il compagno di classe sulla carrozzella di poter viaggiare né sul pullman, né sul traghetto.

“Non può venire lui? Non andiamo nemmeno noi”, hanno chiaramente detto gli studenti.

Inutili i tentativi del dirigente scolastico e dei docenti per avere dalla compagnia di viaggi cabine per ragazzi con disabilità.

“Non vogliamo accusare nessuno – spiegano i ragazzi nel corso di una piccola protesta davanti all’istituto – quello che noi vorremmo sapere è come sia possibile che la compagnia non abbia sufficienti posti per persone disabili. Vorremo delle spiegazioni. Abbiamo deciso di protestare per ottenere delle risposte e per denunciare quanto accaduto dal momento che TUTTI abbiamo il diritto di andare in gita e c’è anche l’articolo 645 dell’11 aprile 2002 del capitolato d’oneri tra istituzioni scolastiche ed agenzie di viaggi emanato dal Ministero d’istruzione, che lo sancisce“.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti 30-60 CFU, apertura straordinaria e full immersion nel mese di luglio. Contatta Eurosofia