Non c’è più rispetto per i docenti. Lo dice la prof sfregiata dall’alunno

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

Tutti ricorderanno Franca Di Blasio, la professoressa aggredita da un suo alunno dell’Istituto Majorana-Bachelet di Santa Maria a Vico. Dopo averla sfregiata, lo studente ha scritto una lettera alla prof. E lei gli risponderà. 

Lo scrive in un articolo il Mattino, il quotidiano di Napoli, a cui la professoressa confessa anche la sua amarezza per la mancanza di rispetto per i docenti.

Dopo essere stata insignita dal presidente della Repubblica, del titolo di Cavaliere, (il titolo le è stato consegnato dalla ministra dell’Istruzione su precisa richiesta della Fedeli direttamente al presidente Mattarella), la professoressa è tornata in cattedra e spera che il suo studente possa rifarsi una vita alta. Quello studente, come scritto nel quotidiano, era una testa calda, ma proprio per questo lei cercava di spronarlo.

“Il nostro ruolo – spiega Di Blasio – deve essere rivalutato. In una parte del mondo, l’unica figura che non si inchina di fronte all’imperatore è l’educatore, perché si ritiene che senza educatori non ci sarebbero imperatori. Ecco, non si deve arrivare a tanto, ma l’autorevolezza del nostro ruolo va riconosciuta“.

 

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione