Nomine last minute di Bussetti, Fioramonti le azzera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Ministro Lorenzo Fioramonti ha azzerato le nomine last minute presentate dal predecessore Bussetti a pochi giorni dalla fine del mandato. Al Miur si parla di “organizzazione diversa, più lineare”. 

La riorganizzazione voluta da Bussetti in realtà era stata avviata già dal mese di aprile, in pieno governo gialloverde. Vi era però un particolare: lo stesso Ministro aveva emanato un decreto in cui si diceva che in caso di conflitto di interesse le nomine sarebbero state conferite non da lui ma dal Capo Dipartimento.

Le nomine, arrivate poi a fine agosto, sono state bloccate dalla Corte dei Conti per il controllo di legittimità.

“Non è però la tempistica a venire contestata – scriveva il  Secolo XIX – sebbene il documento sia arrivato alle 18.36 del 14 agosto, con il governo già in piena crisi – spiegano dalla Corte dei Conti – bensì la procedura e, in alcuni casi, la mancanza di requisiti a ricoprire gli incarichi di alcuni dei dirigenti indicati dal ministro che, per non incorrere in profili di conflitto di interesse, ha fatto firmare alcune delle nomine al suo capo dipartimento”.

Il Ministro Fioramonti – riferisce il Fatto Quotidiano  – ha azzerato tutto. E’ in arrivo una nuova riorganizzazione, nel frattempo la vecchia è congelata.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione