Noi in queste condizioni non riapriamo la scuola. Lettera

Lettera

Inviata da Eugenio Tipaldi – Tutti noi, ma proprio tutti, operatori della scuola, senza differenziazioni di ruolo e di appartenenza politica o sindacale(dirigenti scolastici, docenti, personale ATA)dobbiamo scioperare il 14 settembre 2020 per dire che non si può riaprire la scuola:

1. perché i banchi richiesti non arriveranno in tempo;

2. perché i lavori di edilizia leggera non sono ancora iniziati;

3. perché nuovi spazi non sono stati trovati;

4. perché l’organico aggiuntivo non è stato ancora nominato e non è sufficiente per sdoppiare le classi.

In definitiva non ci sono le condizioni per riaprire in sicurezza le scuole.

Chiediamo che esse si riaprano quando le 4 condizioni su poste saranno soddisfatte.

Nel frattempo siamo disponibili ad operare con la didattica a distanza .

Siamo sicuri che anche i genitori ci seguiranno in questa protesta, perché vogliono che i loro figli tornino sì a scuola, ma chiedono in primis che sia garantita la loro salute.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia