4 miliardi di tagli alla scuola, fonti Miur: nulla di vero

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La notizia è riportata dall’ANSA con il titolo “fonti Miur, nessun taglio di 4 mld per il sostegno”. 

“Nulla di vero in merito al presunto “taglio” di 4 miliardi in tre anni alla scuola”. Lo rendono noto – dice l’Ansa – fonti del Miur relativamente a voci e articoli circolati in queste ore.

“Per mera convenzione contabile, la spesa per gli stipendi del personale docente e ATA a tempo determinato è iscritta solo per il primo degli anni scolastici interessati dal bilancio triennale. Per questo una lettura superficiale del bilancio potrebbe dare l’impressione che vi siano “tagli” all’istruzione, in particolare per il sostegno che, come noto, è assicurato anche da un elevato numero di docenti “in deroga”, cioè assunti a tempo determinato”, precisano dal Ministero dell’Istruzione.

“In realtà, non vi è alcuna riduzione di risorse. Tutti gli studenti con disabilità saranno, come sempre, affiancati, in classe, da un docente di sostegno, sia quest’anno sia nei prossimi”.

Nei giorni scorsi era intervenuta anche la Sen. Granato

4 miliardi in meno alla scuola, gran parte sul sostegno. Granato smentisce: nessun taglio

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione