No Dad, in tutta Italia proseguono le manifestazioni degli studenti per il ritorno in classe

Stampa

Continuano le proteste studentesche in tutta Italia contro la didattica a distanza.

ROMA

Come accade da alcuni giorni, anche oggi, venerdì 15 gennaio, un centinaio di studenti di scuole superiori si sono ritrovati per un sit-in a Roma. Seduti per terra a distanza di sicurezza, hanno ribadito la richiesta di tornare in aula, sotto gli occhi di polizia e carabinieri schierati per presidiare la piazza.

BARI 

Analoga situazione a Bari. Al sit-in partecipano i rappresentanti d’istituto delle 14 scuole, mentre tutti gli altri studenti partecipano da remoto collegati sulla piattaforma social ufficiale del Coordinamento dei rappresentanti, scollegandosi dalle lezioni in dad come in una sorta di sciopero. A inizio manifestazione, alle 9, le persone collegate erano più di 500.

NAPOLI 

Anche a Napoli si manifesta contro la Dad. I ragazzi si sono dati appuntamento davanti alla sede dell’Ufficio scolastico regionale della Campania. Ad aprire la manifestazione uno striscione che recita ‘Vogliamo certezza, rientro in sicurezza’ e lo slogan ‘Riprendiamoci la scuola’.

POTENZA 

“Dimenticati a distanza”: così si sentono, oggi, gli studenti degli istituti scolastici di Potenza, “giocando” con l’acronimo della dad (didattica a distanza) su uno degli striscioni affissi davanti alla sede della Regione Basilicata, dove i rappresentanti degli studenti hanno organizzato una manifestazione per chiedere un rientro sicuro a scuola.

BOLOGNA 

Oggi nel tardo pomeriggio davanti alla sede della Regione a Bologna è atteso un nuovo presidio di ‘Priorità alla scuola’ contro la didattica a distanza.

GENOVA

Cartelli colorati, una lezione in streaming “a cielo aperto” e diversi interventi che si sono susseguiti al microfono sulle scale di palazzo Ducale. Gli studenti genovesi questa mattina si sono mobilitati in piazza De Ferrari per una protesta abbastanza partecipata nonostante il vento gelido per dire “no alla scuola streaming-zita”. A organizzare il presidio il coordinamento studentesco 16cento:

Stampa

Eurosofia: 5 nuovi preziosi webinar formativi gratuiti per i concorsi scuola e sul nuovo Pei. Non perderteli. Registrati ora