“No corruzione, No divisioni: Diritti, Lavoro, Equità”, convegno Mida-Adida a Palermo il 25 agosto

WhatsApp
Telegram

Adida/Mida – Giorno 25 agosto a Palermo, nella prestigiosa sede di Villa Niscemi, alle ore 15,00 si terrà il convegno “No corruzione, No divisioni: Diritti, Lavoro, Equità”, promosso dall'Associazione Adida e dal Movimento MIDA Precari. Le due organizzazioni, da anni fianco a fianco, hanno intrapreso una battaglia energica e serrata contro il trattamento iniquo e discriminante subito da oltre 100.000 docenti che da anni garantiscono il buon funzionamento della scuola statale. 

Adida/Mida – Giorno 25 agosto a Palermo, nella prestigiosa sede di Villa Niscemi, alle ore 15,00 si terrà il convegno “No corruzione, No divisioni: Diritti, Lavoro, Equità”, promosso dall'Associazione Adida e dal Movimento MIDA Precari. Le due organizzazioni, da anni fianco a fianco, hanno intrapreso una battaglia energica e serrata contro il trattamento iniquo e discriminante subito da oltre 100.000 docenti che da anni garantiscono il buon funzionamento della scuola statale. 

La buona scuola si è rivelata una finta riforma, che ha acuito le problematiche già presenti nella scuola pubblica e non ha risolto la piaga del precariato, non solo per le migliaia di docenti vittime di questa condizione ma, soprattutto, per gli alunni ai quali non è garantita la continuità didattica necessaria al buon andamento del loro iter scolastico.

L'ultimo concorso, costato all'erario e ai docenti stessi milioni di euro, si è rivelata una colossale truffa, sia a danno dei candidati, bocciati in massa nonostante comprovati titoli accademici e anni di servizio alle spalle, sia a danno del sistema, che non vedrà la dotazione organica per l'imminente anno scolastico, a dispetto delle promesse demagogiche e degli slogan mediatici del governo.

Non essendo tardi per riequilibrare un sistema incapace di valorizzare le risorse umane già inserite nel sistema scolastico, sebbene in forma precaria, l' ADIDA  e il MIDA Precari stanno lavorando intensamente alla definizione di una fase transitoria in grado di garantire la stabilità necessaria alla scuola ma anche il giusto riconoscimento professionale ai precari storici. Questi i temi al centro dell'incontro di giovedì 25, al quale parteciperanno le due coordinatrici nazionali Valeria Bruccola e Rosa Sigillò e gli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia.

I rappresentanti politici locali di ogni schieramento, invitati tempestivamente, non hanno ancora confermato la loro presenza, nemmeno la segreteria del Sottosegretario all'Istruzione Davide Faraone ha tutt'ora risposto. Tuttavia, l'appuntamento sarà l'occasione per raccogliere le riflessioni dei docenti che interverranno, al fini di rendere più incisiva l'azione politica che le due organizzazioni stanno conducendo.

Valeria Bruccola e Rosa Sigillò

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur