No concorso straordinario per titoli e servizio, servono docenti preparati! Lettera

Stampa
ex

Inviato da Andrea De Santis – Con la presente desidero esprimere il mio dissenso nei confronti di qualsiasi proposta di procedure concorsuali per soli titoli e servizio: in primis perché c’è bisogno di docenti preparati e selezionati; inoltre perché molti dei docenti che possono partecipare al concorso straordinario (quindi con servizio di almeno 180×3) sono più giovani di altri e spesso più preparati, ma con queste modalità resterebbero esclusi al ruolo.

Sarebbe ingiusto quindi immettere in ruolo del personale soltanto perché più avanti con l’età, mentre rimarrebbero esclusi tutti coloro che hanno pochi anni di servizio.

Il concorso per titoli e servizio è in realtà uno specchietto per le allodole e spero che molti dei docenti che possono partecipare alle procedure straordinarie se ne rendano conto, visto che ne va del loro futuro. Solo con una prova selettiva possiamo e dimostrare davvero chi siamo e finalmente svecchiare la scuola.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!