No concorsi per titoli e servizio, docenti devono dimostrare merito. Lettera

Stampa
ex

Inviata da Andrea De Santis – Comitato #nopas: siamo fermamente contrari a qualsiasi emendamento che proponga un “concorso” per titoli e servizio per i docenti.

In questo modo, verrebbero favoriti soltanto i docenti che lavorano a scuola da tanti anni ma che nessuno ha mai selezionato. Sarebbe gravissimo immettere in ruolo personale non valutato da nessuno e non permettere a tutti coloro che hanno almeno 3 anni di servizio di partecipare al concorso straordinario (il sottoscritto ne ha 4 e ovviamente non sarebbero sufficienti a rientrare nei 24000 posti).

Tutti i docenti devono avere la possibilità di concorrere e di dimostrare la propria preparazione per rientrare 24000 posti dello straordinario. Il criterio di selezione non può essere l’anzianità di servizio e i titoli (spesso acquisiti online). Tutti abbiamo il diritto di poter partecipare ad un concorso selettivo, che sia ad agosto o più un là poco importa. Chiediamo pertanto al governo di respingere gli emendamenti che contrastano la meritocrazia.

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur