No alla didattica a distanza, sì al rientro in classe. Raccolta firme

Print Friendly and PDF

Raccolta firme a sostegno dell’appello contro l’estensione della DAD e per il ritorno in sicurezza a scuola nell’a.s. 2020/2021. 

La lettera, scritta su iniziativa di alcuni docenti del Liceo Enriques di Livorno, è stata sottoscritta ad oggi da oltre  millecinquecento docenti di varie scuole d’Italia.

La lettera ha come obiettivo di  chiedere al Ministero un chiaro impegno per il rientro in classe a settembre e contro le tentazioni di estendere la “didattica a distanza” come modalità normalizzata di lavoro nella scuola.

Le misure richieste

  • rivedere immediatamente gli organici, derogando dai criteri ordinari che autorizzano la costituzione di classi fino a 30 e più alunni
    definire protocolli realmente tutelanti per lo svolgimento in sicurezza dell’esame di Stato, primo banco di prova per la riapertura delle scuole, compensando i deficit presenti nelle attuali disposizioni;
  • definire protocolli di sicurezza per lo svolgimento del prossimo anno scolastico che tutelino effettivamente docenti, personale ATA e studenti e non attribuiscano al personale scolastico compiti che vadano oltre quelli attualmente definiti dal contratto;
  • avviare immediatamente un piano di investimenti e lavori per ampliare le strutture e per la messa in sicurezza delle esistenti (ricordiamo che i problemi di sovraffollamento o di sicurezza delle scuole non sono iniziati a marzo 2020);
  •  avviare immediatamente un piano coerente di assunzioni che garantisca che il personale docente necessario sia già tutto in cattedra sin dal 1 settembre, evitando il riproporsi dell’annoso problema dell’arrivo di supplenti solo a metà ottobre;
    respingere qualsiasi utilizzo del terzo settore per la gestione della didattica: la scuola non può essere “esternalizzata”.

Il testo integrale della lettera e il form per la raccolta delle firme

Print Friendly and PDF

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia