No alla didattica a distanza per le scuole primarie. Giannelli: “Ipotesi non considerata dal Ministero”

Stampa

Nessuna ipotesi di Didattica a distanza per le elementari: “L’ipotesi non è in studio da parte del Ministero tanto più che per i ragazzi più giovani la dad è meno efficace e costringe i genitori a stare a casa”.

Lo afferma Antonello Giannelli, presidente Associazione nazionale presidi, che afferma: “Concludo con
l’auspicio che sia il servizio di trasporto pubblico locale che quello sanitario si riorganizzino nel più breve tempo possibile per assicurare ai cittadini quei servizi che finora non sono stati  garantiti come invece ha fatto la scuola”.

Stampa

Eurosofia organizza la III edizione di [email protected] Aiutiamo i giovani a progettare il loro futuro in modo consapevole