No al pettine

di redazione
ipsef

Gilda degli Insegnanti della Provincia di Venezia – Abbiamo appreso con sconcerto il fatto che per un semplice errore di notifica dell’Avvocatura dello Stato si rischia di far saltare tutte le graduatorie in un momento cruciale dell’anno scolastico. Gilda degli Insegnanti chiede pertanto un provvedimento urgente da parte del Governo per evitare il caos più totale negli uffici scolastici di tutta Italia.

Gilda degli Insegnanti della Provincia di Venezia – Abbiamo appreso con sconcerto il fatto che per un semplice errore di notifica dell’Avvocatura dello Stato si rischia di far saltare tutte le graduatorie in un momento cruciale dell’anno scolastico. Gilda degli Insegnanti chiede pertanto un provvedimento urgente da parte del Governo per evitare il caos più totale negli uffici scolastici di tutta Italia.

Confermiamo la nostra posizione avverso all’inserimento a pettine che lede i diritto di chi è già in graduatoria provinciale e ha fatto una scelta di vita lavorativa ancora anni fa. E che rischia di vedersi sorpassato in graduatoria dagli ultimi venuti.

Garantiamo a tutti coloro che già hanno esperito il nostro controricorso sulla questione di giurisdizione la nostra difesa legale, ancora più forte e legittima in una situazione così confusa.

Nel caso si dovessero rifare tutte le graduatorie invitiamo i docenti che sono direttamente lesi dalle modifiche a rivolgersi alle nostre sedi. Ricordiamo che per ricorrere c’è bisogno di una lesione
diretta ed immediata e non una semplice minaccia o un articolo sul giornale.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare