No ad una nuova riforma della scuola. Lettera

ipsef

item-thumbnail

Inviato da Mario Bocola – Gent.mo Ministro dell’Interno Matteo Salvini,
il mondo della scuola non ha bisogno di un’altra riforma perché sono state tante le riforme del sistema scolastico dopo quella gentiliana del 1923 che non hanno funzionato affatto, ma hanno contribuito ad affossare ulteriormente la scuola italiana.

L’unica riforma vera che ha funzionato per settant’anni e ha dato i suoi frutti facendo diplomare le migliori menti dell’Italia è stata quella varata dal filosofo Giovanni Gentile, intellettuale di grande spessore culturale. Caro Ministro Salvini, la scuola non ha bisogno di una ulteriore riforma ma di una ristrutturazione.

Devono soltanto essere rivisti i cicli d’istruzione e i loro curriculi, dando maggiore spazio alla storia e alla geografia. Il sistema della scuola primaria funziona abbastanza bene, invece, quello che deve essere rimodulato, in quanto considerato “anello debole” del nostro sistema scolastico è la scuola secondaria di I grado “scuola media”, che abbisogna di una vera e propria ristrutturazione.

Per la scuola supoeriore anche lì c’è da rivedere qualcosa, ma non una riforma totale della scuola. Ne abbiamo subite e viste tante e vorremmo ora stare tranquilli ed insegnare serenamente.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione