Niente vaccino obbligatorio a settembre per il personale. Lo conferma il ministro Bianchi dopo le anticipazioni di Anief che discuterà il ricorso alla Consulta in autunno

WhatsApp
Telegram

Diverse sono le ordinanze di remissione disposte dai tribunali del lavoro e amministrativi per violazione di diversi articoli della Costituzione, anche relativamente alla sospensione dello stipendio senza assegni. Pendente anche un ricorso in Corte di giustizia europea.

L’introduzione prima del green pass a settembre dell’anno scorso poi dell’obbligo vaccinale ha costretto 240 mila insegnanti e amministrativi non vaccinati a vaccinarsi, riducendo la platea dei non vaccinati a giugno scorso a meno di 8 mila unità. In primavera erano stati discriminati anche gli studenti non vaccinati per le quarantene.

Dal 1° aprile in 4 mila tra i docenti costretti a rientrare a scuola ma non in classe con diverso mansionario, anch’esso contestato da Anief, unico tra i sindacati rappresentativi a essersi opposto pure con scioperi e manifestazioni fin dal primo giorno di lezione.

Covid, quarta dose obbligatoria per i docenti? Bianchi: “I rifiuti sono stati residuali, insegnanti e studenti tra i più vaccinati rispetto ad altri”

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur