Niente scuola da 10 giorni: nessuno ha pagato le bollette dell’energia elettrica

WhatsApp
Telegram

Nessuno paga la bollette e la scuola resta al buio. Gli studenti non possono svolgere le attività didattiche da circa 10 giorni. Succede a Barcellona Pozzo di Gotto e la scuola è la primaria di via Ettore Maiorana, rientrante nell’istituto comprensivo Militi.

Alla base del disagio, spiega il Giornale di Sicilia, un incredibile rimpallo di responsabilità tra la cooperativa che per oltre un trentennio ha gestito l’immobile  e il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto.

Ci sarebbe infatti un inspiegabile e alquanto singolare difetto di comunicazione tra le parti, che verosimilmente ha portato al mancato pagamento delle utenze elettriche, ancora oggi inviate per conoscenza al vecchio intestatario, la Cooperativa “Amici della Musica, dell’Arte e della Cultura”, fino a pochi anni fa operante nell’edificio della zona artigianale di Sant’Andrea dove in regime parificato ha svolto le funzioni didattiche relative ad alcuni indirizzi di scuola superiore fin dagli anni ’90.

Tuttavia, da tempo la parte agibile del plesso è stata affidata in comodato d’uso dal Comune di Barcellona ad alcune classi di scuola elementare dell’Istituto comprensivo Militi.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana