Niente pubblicità contro l’ora di religione sugli autobus a Milano: gli atei si sentono discriminati

WhatsApp
Telegram

La Uaar, l’Unione degli atei e degli agnostici razionalisti, ha lanciato una campagna nazionale con lo slogan “Posso scegliere da grande? Per farli scegliere da grandi, scegli ora l’alternativa” per la libertà di scelta dell’ora alternativa alla religione. Ne parla Repubblica.

L’agenzia (IgpDecaux) che a Milano raccoglie la pubblicità per Atm, l’azienda dei trasporti pubblici, ha bocciato la campagna spiegando che il problema “è l’argomento, non l’immagine”. In particolare gli argomenti religiosi.

Replica l’unione degli atei, “vi sono dimostrazioni anche recenti che l’argomento religione non è affatto vietato: durante l’ultima visita di Papa Francesco a Milano è stato addirittura stampato un biglietto ATM speciale per l’occasione, e l’immagine del Papa ha campeggiato sugli autobus milanesi, con l’invito a partecipare alla messa”.

L’ATM ha così risposto come cita Repubblica: “Nessuna preclusione o discriminazione nei confronti dell’associazione.” Il regolamento non lo permette.

fonte

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur