Niente lezioni per gli studenti: non funziona il riscaldamento in classe

WhatsApp
Telegram

A Seregno, provincia di Monza, gli studenti degli istituti Manzoni Parini non hanno svolto lezioni regolarmente. A deciderlo il sindaco Alberto Rossi con un’ordinanza sindacale.

Tutto è nato in seguito al confronto di ieri, lunedì 16 gennaio, quando gli studenti dei due istituti seregnesi erano scesi in piazza, riporta MonzaToday. I ragazzi hanno organizzato una mobilitazione davanti alle scuole per protestare contro il malfunzionamento degli impianti di riscaldamento.

Lo stesso sindaco ha spiegato su Facebook: “Un confronto corretto e franco, per cui li ringrazio davvero – ha poi spiegato Rossi con un post su Facebook -. Era giusto con loro e per loro che ci mettessi, che ci mettessimo la faccia, anche in una situazione complessa come questa”.

Il giorno precedente, lunedì 16 gennaio, i ragazzi avevano lamentato il freddo. A quel punto l’amministrazione, dopo aver mandato i tecnici per verificare l’impianto, ha deciso di chiudere le scuole per permettere ai tecnici di riparare la perdita nelle tubazioni.

Per questo motivo ho deciso di emettere un’ordinanza sindacale che decreta la chiusura delle due scuole per martedì 17 gennaio – conclude il primo cittadino -. Sono dispiaciuto e consapevole del disagio, anche per le famiglie. Con le temperature previste, le scuole sarebbero però troppo fredde, e gli studenti hanno bisogno di un ambiente confortevole. Siamo al lavoro per far di tutto per consentire di riaprire le scuole già mercoledì: speriamo oggi di dare questa buona notizia ai dirigenti e a tutti coloro che vivono queste scuole“.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur