Niente dati sui contagi a scuola. Il Ministero nega accesso: “Questione di privacy”. Poi svela: “Il monitoraggio non è obbligatorio”

I contagi crescono soprattutto nella fascia 5-11 anni. Sul fronte scolastico c’è preoccupazione soprattutto per la gestione dei casi positivi. I tamponi effettuati non sempre sono celeri e c’è il solito problema riguardante il tracciamento.