Niente concorso straordinario perché ho rinunciato ad insegnare nella mia cdc. Lettera

Stampa
ex

Inviato da Arianna Sauria – Chi scrive è un insegnante iscritta nella terza fascia, della scuola secondaria.

Da tre anni faccio questo meravigliosamente faticoso lavoro, dopo un passato da Architetto. Ma il caso, la fortuna, il .. chiamalo come vuoi .. mi vedono maestra presso una scuola Primaria, da tre anni, con contratto a tempo determinato.

La passione e la coerenza mi hanno spinta ad accettare ogni anno l’incarico, gli ultimi due anni con la stessa classe, e mi hanno portata a crescere con i bambini. Favolosi! Ora però mi trovo a confrontarmi con la realtà, mettendo per un attimo da parte il “cuore’. Mi ritrovo a non poter partecipare al Concorso Straordinario, perché ho rinunciato più volte ad insegnare nella mia cdc, e probabilmente neanche al PAS.

Vedo stasera, dalle ultimi aggiornamenti, che ci sarà uno spiraglio aperto forse, per gli insegnanti di ruolo della primaria, per partecipare al PAS. Ed io invece, con tre anni di servizio ma “dirottati” nella Primaria, senza contratto a tempo indeterminato, mi vedrò superata anche da chi non ha mai preso servizio nella scuola?

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!