Niente compiti per le vacanze in quest’ultima parte dell’estate. Di’ la tua

di Giulia Boffa
ipsef

Red – Il pediatra Italo Farnetani, autore di libri e manuali sulla salute e sull'educazione dei più piccoli, consiglia ai genitori di non preoccuparsi per la preparazione al prossimo anno scolastico con la fine dei compiti, perché l'apprendimento è fisiologico e l'estate calda  ha stressato molto i bambini, che hanno invece bisogno di recuperare le energie.

Red – Il pediatra Italo Farnetani, autore di libri e manuali sulla salute e sull'educazione dei più piccoli, consiglia ai genitori di non preoccuparsi per la preparazione al prossimo anno scolastico con la fine dei compiti, perché l'apprendimento è fisiologico e l'estate calda  ha stressato molto i bambini, che hanno invece bisogno di recuperare le energie.

 

Il modo migliore per farlo è praticare dello sport, sia nuoto che giochi di squadra del tipo calcio e pallavolo, utile è anche andare in bicicletta.
Tutto contro la sedentarietà dello studio seduti davanti alle ultime pagine dei compiti. Di' la tua sul Forum
 

 

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare