Niente compiti a casa, sperimentazione del MIUR: si starà a scuola tutto il giorno. Cosa ne pensi?

La sperimentazione è stata proposta dal pedagogista, nonché funzionario del Ministero, Raffaele Ciambrone.

La sperimentazione avverrà a Biella, Verbania, Trapani, Milano e Torino. Hanno aderito 36 classi del territorio per un totale di 85 insegnanti e 699 allievi, tra elementari e medie. Obiettivo, eliminare i compiti a casa.

Come fare? Secondo la sperimentazione che sarà avviata, alle elementari i maestri di italiano e matematica si alterneranno di mattina e pomeriggio. Di mattina si farà lezione teorica, di pomeriggio si farà pratica.

Lo scopo è di fare lezione continuata di mattina fino ad assimilazione dell’argomento, quindi passare al pomeriggio per un’applicazione pratica.

Inoltre, gli argomenti saranno affrontati in modo interdisciplinare.

Cosa ne pensi?

Preparazione concorsi, TFA e punteggio in graduatoria con CFIScuola!