Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Niente bonus figli in DL Rilancio, ma nel 2021 potrebbe arrivare assegno universale

Il bonus per i figli fino a 14 anni, annunciato, non è stato inserito nel Decreto Rilancio, ma nel 2021 potrebbe arrivare l’assegno universale per i figli.

Sono moltissimi i lettori che continuano a scriverci chiedendo informazioni sul bonus figli fino a 14 anni, inizialmente annunciato e poi non inserito nel Decreto Rilancio.

Non è, quindi, possibile presentare alcuna domanda per ricevere il bonus figli, essendo una misura non contenuta nel decreto.

Ma una grande novità potrebbe arrivare nel 2021 con l’assegno universale per i figli con età  fino a 26 anni. La misura, approvata dalla Legge di Bilancio 2020, dovrebbe entrare in vigore a partire dal 1 gennaio 2021 e andrebbe a sostituire tutte le misure destinate al sostegno della genitorialità e della famiglia (bonus bebè, bonus asilo nido, assegno nascita, bonus mamma domani, assegni al nucleo familiare, bonus baby sitter e detrazioni figli a carico).

La misura prevede un assegno unico per i figli fino al compimento dei 26 anni con importo che dovrebbe essere di 240 euro per figli fino alla maggiore età e di importo di 80 euro per figli con età compresa tra 18 e 26 anni.

La misura prevede anche una ulteriore erogazione di 400 per i figli di età compresa tra zero e 3 anni (che dovrebbe andare a compensare il bonus asilo nido e baby sitter) che potrebbe essere riconosciuta, ma in misura inferiore, fino al compimento dei 14 anni.

Ovviamente per essere sicuri dell’entrata in vigore della notizia sarà necessario attendere la  legge di Bilancio di fine anno che potrebbe confermare o annullare il sostegno alle famiglie.

Back to school. La scuola riparte in sicurezza. Eurosofia ha creato dei nuovi protocolli formativi per sostenere la ripresa delle attività didattiche