Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

News pensioni 2019 quota 100: quando aspettare la pensione di vecchiaia

WhatsApp
Telegram
Pensione Opzione donna

Non sempre è possibile accedere ad un anticipo pensionistico a causa della mancanza del requisito contributivo. In quel caso l’unica soluzione è la pensione di vecchiaia.

  1. Salve a tutti. Ho 63 anni, 33 di contributi, nel 2014 ho perso il lavoro e ho aperto una partita IVA “ai minimi”. Le belle speranze si sono infrante sulla dura realtà: guadagno fra i 6000 e gli 8000 euro l’anno, prospettive di lavoro pari a zero:l, nessuno investe su un sessantatreenne. Secondo voi, come ne esco, dal punto di vista della pensione? Come posso sperare, in questa condizione, di maturare altri anni di contributi? Se vale il limite dei 38 anni contributivi, a che età andrò in pensione? Mah…
  2. Scusatemi
    Ancora non è chiaro questa quota cento
    Io fra due anni avrò 65 anni e 35 anni di contributi
    Potrò andare in pensione o no?
    Grazie di rispondermi.
  3. Sono nata il 28 maggio 1953, al 31 agosto 1994 avevo 23 anni e 10 mesi di contributi, per ragioni di lavoro di mio marito ho dovuto abbandonare il lavoro,  la legge Fornero non mi ha consentito di andare in pensione a 60 anni. Adesso cosa mi aspetta?

Quando si deve attendere la pensione di vecchiaia

  1. Con soli 33 anni di contributi le alternative possibili sono la pensione di vecchiaia a 67 anni o l’Ape volontario che, però ci tengo a precisarlo, non è una vera e propria pensione anticipata ma un prestito pensionistico che permette di anticipare rispetto alla pensione di vecchiaia di 3 anni e 7 mesi. Il prestito ricevuto, una volta giunti alla pensione di vecchiaia, deve essere restituito con microprelievi ventennali sulla prestazioni.
  2. Purtroppo anche se la somma della sua età e dei contributi è 100 non potrà accedere alla quota 100 poichè i requisiti di accesso richiedono 62 anni di età unitamente ad almeno 38 anni di contributi. Le alternative per un pensionamento, come per il lettore precedente, sono o la pensione di vecchiaia a 67 anni o l’Ape volontario.
  3. Come per le due risposte precedenti quello che può scegliere è la pensione di vecchiaia a 67 o l’Ape volontario fin da subito.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Concorso ordinario secondaria: diventerà annuale. Nessuna prova preselettiva. Eurosofia mette a disposizione i propri esperti