Nessun professionista svolgerebbe la mole di lavoro richiesta ai commissari del concorso a cattedra per 800 euro lordi. Lettera

Stampa

Manuela Kustermann – Sono una commissaria  del concorso precedente….appena ricevuto l'umiliante compenso scrissi prontamente alla vostra redazione denunciando il fatto, ma nessun sindacato o partito ne parlò, forse noi eravamo trasparenti. Ora tanto giusto sdegno….

Manuela Kustermann – Sono una commissaria  del concorso precedente….appena ricevuto l'umiliante compenso scrissi prontamente alla vostra redazione denunciando il fatto, ma nessun sindacato o partito ne parlò, forse noi eravamo trasparenti. Ora tanto giusto sdegno….

Il sottosegretario Faraone parla di compensi doppi rispetto a prima (ho ricevuto per la grandissima mole di lavoro 254£)…800£ sono sempre ridicoli se si pensa che non solo vengono svolte mansioni relative alla professione docente ma anche amministrative, controllo documentazione…preparazione graduatorie…verificare ricorsi…valutare anche titoli allegati…oltre a correggere450 prove scritte e interrogare circa 250 candidati…per non parlare dell'archiviazione delle buste con gli elaborati e ..potrei continuare ancora ad elencare i compiti svolti dai commissari.

Caro Faraone tutto questo lavoro è stato completato in servizio, cioè mattina a scuola pomeriggio a correggere…luglio, agosto ad interrogare tutte le mattine fino alle 16 o 17…settembre a redigere le graduatorie, sempre in servizio. Le ferie non sono state neanche recuperate….I politici la fanno semplice ..chiedo al segretario: Lei tutto questo lavoro (da marzo a settembre, feste di Pasqua comprese lo svolgerebbe per 250 o 800£ lordi? Quale professionista viene umiliato come noi docenti……..NESSUNO

P.S – perché ai Presidenti 3/4000 £ credetemi l'impegno è forse più dei commissari!!!!!!!

Tutto sul concorso

Stampa

Aggiornamento Ata: Puoi migliorare il tuo punteggio in tempi rapidi: corso di dattilografia a soli 99 euro. Contatta Eurosofia