Neoassunti fase C immissioni in ruolo potranno scegliere la scuola?

WhatsApp
Telegram

E' partita la grande operazione della fase C delle immissioni in ruolo previste dal piano straordinario per l'a.s. 2015/16.

E' partita la grande operazione della fase C delle immissioni in ruolo previste dal piano straordinario per l'a.s. 2015/16.

Sappiamo, dalla circolare inviata dal Miur agli USR il 21 settembre 2015, che le immissioni in ruolo potranno essere assegnate dal 21 novembre in poi. (la timeline)

A parte le legittime richieste sui dettagli dell'algoritmo (a nulla servirà la pubblicazione 20 giorni dopo la sua applicazione, come accaduto per la fase B) , ci si chiede anche cosa avverrà dopo l'assegnazione della provincia di destinazione.

Sappiamo, naturalmente, che chi è destinatario di supplenza al 30 giugno potrà avere solo la decorrenza giuridica del ruolo e assumere servizio solo al termine dell'incarico.

Ma chi dovrà prendere servizio alla fine della fase C, potrà scegliere la scuola di destinazione, come già accaduto per le fasi precedenti?

La differenza è che in questo caso l'assunzione è a tempo indeterminato, ma per l'a.s. 2015/16 si occupa un posto del potenziamento.

Dunque gli Uffici Scolastici devono avere la mappa del tipo di potenziamento richiesto dalle singole scuole, delle classi di concorso assegnate a ciascuna, e in base a queste stilare l'elenco delle disponibilità, da mettere a disposizione dei neoassunti per la scelta.

Un lavoro che certamente si può fare, ma che deve essere pensato e coordinato per tempo, se vogliamo che i neoassunti possano essere in cattedra a dicembre per apportare significativo miglioramento all'offerta formativa.

Lo speciale di OrizzonteScuola.it sulla fase C delle assunzioni

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito