Neoassunti, attività Visiting: selezione 100 docenti liguri. Scadenza 23 gennaio

Stampa

L’Usr per la Liguria ha pubblicato un avviso per la selezione di 100 docenti neoassunti o con passaggi di ruolo, destinati a partecipare alle attività di Visiting in Scuole innovative.

La Nota MIUR n. 39533 del 04/09/2019 ha stabilito che “a domanda
degli interessati”, per un massimo di numero 100 docenti della Liguria, sono state previste nel periodo di formazione e di prova “visite di singoli docenti neo-assunti o di piccoli gruppi, a scuole accoglienti che si caratterizzano per una consolidata propensione all’innovazione organizzativa e didattica finalizzata a favorire il confronto, il dialogo e il reciproco arricchimento. Le visite, per il loro carattere, “immersive” dovranno essere capaci di suscitare motivazioni, interesse, desiderio di impegnarsi in azioni di ricerca e di miglioramento”.

L’avviso di selezione evidenzia le specifiche dell’attività di Visiting:

  • Presenza di uno o più docenti qualificati come tutor accogliente/i;
  • Da parte dei docenti in Visiting, svolgere le seguenti attività:
    a) osservazione del contesto didattico;
    b) osservazione delle dinamiche relazionali;
    c) osservazione del contesto organizzativo e delle pratiche gestionali delle strutture ospitanti;
    d) compito di realtà o soluzione di problemi in contesto;
    e) sintesi conclusiva, da documentare a USR Liguria;
    f) questionario di valutazione dell’esperienza.

L’attività di Visiting ha la durata di 2 giornate (pari a 6 ore ciascuna) nella
Scuola accogliente prescelta ed è considerata sostitutiva di n. 2 laboratori formativi di n. 6 ore ciascuno. I docenti selezionati per il Visiting non dovranno quindi frequentare i Laboratori formativi, organizzati dalle Scuole Polo di Ambito.

Per individuare i docenti neoassunti o con passaggio di ruolo aspiranti al Visiting, l’Usr Liguria utilizzerà i seguenti criteri, con l’indicazione dell’attribuzione del relativo punteggio:

  • Scelta di una scuola congruente con le specificità dell’Istituzione scolastica in cui gli aspiranti prestano servizio (punti 10).
  • Stesura di un piano di lavoro – da svolgersi durante il Visiting – che espliciti ed esponga: a) motivazioni della scelta; – azioni/contenuti da sviluppare; – obiettivi da raggiungere tramite il Visiting; – esiti attesi; – prodotti documentali; – strumenti di monitoraggio del percorso; – strategie di autovalutazione (max punti 40); b) specifica e documentata congruenza del Visiting con il Patto di sviluppo professionale e con il Bilancio di competenze iniziale (max punti 40).
  • Essere docente con passaggio di ruolo (punti 10).

La nota informa inoltre che non è possibile svolgere attività di Visiting nella scuola in cui si presta servizio nel 2019-2020 o in cui si è prestato servizio nel 2017-18 e nel 2018-19.

Le candidature per effettuare l’attività di Visiting devono essere redatte dai docenti aspiranti entro il 23 gennaio 2020.

Nota

Elenco scuole

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!