Neo immessi in ruolo 2012, 3 giorni per l’autocertificazione dei titoli

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Lalla – A partire dall’a.s. 2011/12 la procedura di immissione in ruolo prevede che i docenti, nei 3 giorni successivi al 1° settembre, consegnino i documenti che attestino il punteggio che ha permesso l’individuazione in graduatoria. Dato l’art. 15 della legge n. 183/2011 da quest’anno i documenti vanno presentati in autocertificazione.

Lalla – A partire dall’a.s. 2011/12 la procedura di immissione in ruolo prevede che i docenti, nei 3 giorni successivi al 1° settembre, consegnino i documenti che attestino il punteggio che ha permesso l’individuazione in graduatoria. Dato l’art. 15 della legge n. 183/2011 da quest’anno i documenti vanno presentati in autocertificazione.

La normativa

L’obbligo di attestare il punteggio derivato dai titoli che ha permesso l’immissione in ruolo è previsto nell’Allegato A Istruzioni operative al dm n. 74 del 10 agosto 2012

"A 17 Si ricorda l’obbligo che, entro tre giorni dalla stipula del contratto a tempo indeterminato, devono essere attivate, da parte dell’Ufficio Scolastico Territoriale competente, tutte le necessarie operazioni relative al controllo della regolarità dell’attuale punteggio di graduatoria nel rispetto di quanto previsto dall’art. 15 della legge n. 183/2011, in materia di autocertificazioni"

Tre giorni dalla stipula del contratto a tempo indeterminato

Con l’espressione "stipula del contratto a tempo indeterminato" si intende la presa di servizio, che i docenti neo immessi in ruolo hanno stipulato sabato 1° settembre. I 3 giorni di tempo decorrono quindi dal 1° settembre, non dal giorno in cui il docente ha ricevuto la proposta di assunzione a tempo indeterminato.

I 3 giorni sono prescrittivi?

Date le significative novità nel campo dei rapporti tra cittadino ed Amministrazioni introdotte dall’art. 15 della Legge 183/2011 i titoli vanno autocertificati, quindi non sarà difficile presentarli nel tempo richiesto.

Quali titoli presentare?

E’ necessario autocertificare i titoli di abilitazione, di servizio e altri titoli che abbiano concorso al punteggio raggiunto per l’immissione in ruolo.
I docenti assunti da concorso dovranno limitarsi al punteggio del concorso, così come determinato nel periodo di ingresso in graduatoria. I docenti delle Graduatorie ad esaurimento avranno sicuramente un onere più impegnativo.

Non è necessario utilizzare un modello

Il modello va presentato all’Ufficio Scolastico Territoriale o alla segreteria della scuola di servizio?

La normativa fa intendere che i documenti siano presentati all’Ufficio Scolastico, ma in alcune province l’Ufficio stesso ha delegato al controllo le scuole, pertanto il docente deve informarsi sulla prassi da seguire. E’ necessario però che la scuola acquisisca il parere favorevole a procedere dell’Ufficio Scolastico per avviare la stipula del contratto a tempo indeterminato

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia