Nello stipendio di maggio 2014 il bonus fino a 80 euro, anche per chi svolge supplenze brevi

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

avviso NoiPA – Con la liquidazione dello stipendio di maggio verrà corrisposto agli aventi diritto il credito in applicazione dell’art. 1 del decreto legge del 24 aprile 2014 n. 66. L’importo del credito è di 640 euro per i possessori di reddito complessivo non superiore a 24.000 euro; in caso di superamento del predetto limite, il credito decresce fino ad azzerarsi al raggiungimento di un reddito pari a 26.000 euro.

avviso NoiPA – Con la liquidazione dello stipendio di maggio verrà corrisposto agli aventi diritto il credito in applicazione dell’art. 1 del decreto legge del 24 aprile 2014 n. 66. L’importo del credito è di 640 euro per i possessori di reddito complessivo non superiore a 24.000 euro; in caso di superamento del predetto limite, il credito decresce fino ad azzerarsi al raggiungimento di un reddito pari a 26.000 euro.

A breve verranno pubblicate le modalità con cui NoiPA ha determinato la spettanza del credito e il relativo importo, sulla base dei dati reddituali a disposizione del sistema.

Il credito sarà riconosciuto anche  al personale della scuola titolare di supplenze brevi e dei volontari dei vigili del fuoco, se aventi diritto, per i quali saranno disposti pagamenti nel corso del mese di maggio.

WhatsApp
Telegram

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it