“Nella Pubblica amministrazione gli aumenti saranno legati al merito”. L’annuncio del ministro Zangrillo: “Dialogo con i sindacati”

WhatsApp
Telegram

Il Ministro della Pubblica Amministrazione, Paolo Zangrillo, ha recentemente sottolineato l’importanza di valorizzare il merito all’interno degli enti pubblici. In un’intervista concessa a ‘Il Messaggero’, ha delineato i principali punti su cui intende lavorare per promuovere una modernizzazione della Pubblica Amministrazione.

Il Ministro Zangrillo ha esplicitato la necessità di premiare le persone meritevoli all’interno della PA. Questo, secondo il Ministro, contribuirà ad aumentare il valore dell’intera organizzazione, sottolineando come ci siano molte persone meritevoli che lavorano al suo interno. L’allocazione oculata delle risorse stanziate rappresenta un punto cardine per raggiungere tale obiettivo.

Zangrillo ha inoltre manifestato la volontà di instaurare un dialogo costruttivo con il sindacato. Il dialogo sarà focalizzato non solo sul tema dei rinnovi contrattuali, descritti come un passaggio essenziale, ma anche sulla modernizzazione complessiva della PA.

La modernizzazione prevista dal Ministro non riguarda soltanto l’aspetto contrattuale, ma si estende a molti altri ambiti. Tra questi, Zangrillo ha menzionato le procedure concorsuali, l’inserimento nella PA, il ringiovanimento del personale, la formazione e, nuovamente, la valorizzazione del merito. Questi elementi sono visti come fondamentali per garantire una PA più efficiente e al passo con i tempi.

Leggi anche

Legge di Bilancio 2024, 50 milioni per le paritarie, più soldi per il rinnovo del contratto: ecco cosa è previsto per la scuola. BOZZA Disegno di legge

Stipendi docenti e Ata, Pacifico (Anief): “100 euro in più nel 2024, una piccola boccata d’ossigeno”

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta