“Nel mezzo del cammin”: progetto che contrasta la violenza verso i deboli

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Combattere la violenza e la prevaricazione, anche verbale, verso i più deboli: questo il fine di “Nel mezzo del cammin di nostra scuola” il progetto ideato dalla società Dante Alighieri, in collaborazione con il Liceo Statale Niccolò Machiavelli di Roma e realizzato nell’ambito delle attività del “Piano d’azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere” emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità.

L’iniziativa, che è stata presentata a Palazzo Firenze, si è occupata, da un punto di vista linguistico, del contrasto alla violenza nei confronti di categorie deboli.

Dopo una prima fase di formazione destinata ai docenti di lettere, sono stati elaborati percorsi laboratoriali indirizzati a trasmettere metodi e pratiche per un utilizzo della lingua rispettoso delle persone.

Sono state proposte attività sulla questione del politicamente corretto e sull’uso della lingua italiana come mezzo per esprimere in modo adeguato sentimenti ed emozioni.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione