Nei test OCSE-PISA 2012 domande di educazione finanziaria

di redazione
ipsef

red – A darne notizia è l’ADI sul proprio sito. Secondo l’associazione una novità di PISA 2012 sarà rappresentata dall’inserimento di un nuovo modulo che valuterà, accanto alle tre competenze note (lettura, matematica e scienze) anche le competenze finanziarie che si suppone debbano essere possedute dai 15enni.

red – A darne notizia è l’ADI sul proprio sito. Secondo l’associazione una novità di PISA 2012 sarà rappresentata dall’inserimento di un nuovo modulo che valuterà, accanto alle tre competenze note (lettura, matematica e scienze) anche le competenze finanziarie che si suppone debbano essere possedute dai 15enni.

Si legge nel comunicato: "Non vi è dubbio che ogni persona nel corso della propria esistenza si trovi continuamente a dover prendere decisioni che richiedono competenze finanziarie: scegliere quanto risparmiare e quanto consumare, come provvedere alla propria pensione o come affrontare con le coperture assicurative i rischi della vita." La competenza finanziaria assurge dunque a competenza chiave nella preparazione dei giovani alla vita attiva.

Adesso bisognerà chiedersi se la scuola italiana è pronta per affrontare questa novità e in quanto tempo le istituzioni scolastiche saranno in grado di adeguarsi per fornire le giuste conoscenze ai propri alunni, onde evitare flop clamorosi.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione