Negato il docente di sostegno a casa ad una bimba operata alla spina dorsale

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Una bambina di sette anni della provincia di Arezzo ha dovuto subire una delicata operazione alla spina dorsale e non ha potuto frequentare la scuola per un lungo periodo.

Ne parla today.it

Ora deve ritornare, ma i genitori lamentano il fatto che la piccola ha numerose carenze, in quanto non è stata seguita da un insegnante di sostegno per il tempo che è stata a casa.

La bimba, finché ha potuto frequentare, lo ha fatto solo per due ore al giorno, poi l’insegnante di sostegno sarebbe dovuta andare a casa per farle lezione, ma non è stato così, dicono i genitori, che si sono dovuti rivolgere ad un’insegnante privata.

Ora temono per il nuovo anno, anche se la bambina dovrà stare a scuola 4 ore e non più 2.

I genitori hanno inviato una lettera al provveditorato, chiedendo un sostegno didattico adeguato per la sua preparazione.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione