“Negata apertura classe prima, una delle vittime del taglio sul tempo pieno”: il caso di una scuola primaria milanese

WhatsApp
Telegram

Una delle classi prime della scuola Primaria Massaua di Milano non ci sarà nell’anno scolastico 2022/23. Il Provveditorato degli studi di Milano ha comunicato il 21 aprile alla Dirigenza Scolastica la riduzione ad una sola classe prima di ben 26 bambini e trasferendo l’eccedenza (12 bambini) alla Primaria di Scrosati. Lo denuncia il dirigente scolastico Manfredo Tortoreto.

Questa la comunicazione inviata dal dirigente Tortoreto alle famiglie:

Gentile famiglia abbiamo appurato, con la nota dell’Ufficio Scolastico Territoriale del 5 maggio 2022 che, nonostante i numeri delle iscrizioni ricevute lo consentissero ( 38 domande), non è stata autorizzata una classe prima della scuola primaria Massaua.
Hanno invece autorizzato una sola classe di 26 alunni con un alunno con disabilità grave distribuendo i restanti 12 alunni sulle 3 classi prime della scuola primaria di Via Scrosati 3 costituendo così gruppi di circa 24 alunni.

La scelta espressa dalle famiglie al momento dell’iscrizione non è stata, nostro malgrado, accolta.
… omissis…
Consapevoli del grande disagio che le conseguenze della mancata formazione di una classe prima comporta, esprimiamo il nostro forte rammarico per tale decisione e ringraziamo le famiglie per la fiducia riposta nel nostro progetto educativo.
Purtroppo, le nostre rimostranze non sono state accolte. Informiamo quindi che eventuali rimostranze potranno essere sottoposte all’Ufficio scolastico territoriale scrivendo a [email protected]
Il Dirigente scolastico
dott. Manfredo Tortoreto“.

La scuola primaria di via Massaua di Milano è una delle tante vittime del taglio dei posti sul tempo pieno Milanese. “Duole dirlo, ma si denota la mancanza di lungimiranza e di attenzione verso un Istituto che nonostante le difficoltà della chiusura di un plesso ha visto tutte le sue componenti Docenti, le Assemblee dei genitori, il personale ATA e la Dirigenza svolgere un incredibile sforzo di sopravvivenza aumentando addirittura le iscrizioni e rilanciando la scuola (anche adottando il
metodo Pizzigoni) in un territorio che soffre di gravi situazioni sociali
“, ha dichiarato Tortoreto.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur